La scimmia che ha capito l’universo

Come la mente e la cultura si evolvono

18,9924,00

ISBN: 978-88-97412-85-4
STATO: DISPONIBILE
Collana: Pubblicazione: 2020

Come vedrebbe la nostra specie uno scienziato alieno? Come giudicherebbe le nostre differenze di genere, il nostro comportamento sessuale, i nostri modelli educativi, i nostri codici morali, le religioni, i linguaggi, la scienza?

CONDIVIDI:
  • Cartaceo
  • Ebook
Svuota
Sfoglia

Descrizione

La scimmia che ha capito l’universo è l’affascinante storia del più strano animale del mondo: l’uomo. E comincia con una domanda: come vedrebbe la nostra specie uno scienziato alieno? Come giudicherebbe le nostre differenze di genere, il nostro comportamento sessuale, i nostri modelli educativi, i nostri codici morali, le religioni, i linguaggi, la scienza? La scimmia che ha capito l’universo affronta questi temi seguendo due tra le più importanti scuole del pensiero scientifico attuale: la psicologia evoluzionistica e la teoria dell’evoluzione culturale (di cui è protagonista il meme definito da Richard Dawkins in Il gene egoista). L’assunto è che noi uomini siamo animali e, come tutti gli animali, ci siamo evoluti per trasmettere i nostri geni. A un certo punto, però, abbiamo anche sviluppato capacità culturali; da quel momento, la cultura ha cominciato a evolversi secondo leggi proprie. Questo ci ha trasformato da una pura e semplice scimmia in una scimmia in grado di rimodellare il pianeta, di viaggiare verso altri mondi e di capire la vastità di un universo di cui siamo solo minuscoli, fugaci frammenti.

DALLA PREFAZIONE DI MAURIZIO MORI

Quando nel 2011 proposi all’Editore di tradurre il primo volume di Steve Stewart-Williams, gli studi di psicologia evoluzionistica erano poco praticati nel nostro paese. Lo stesso Stewart-Williams fu un po’ stupito che la sua opera fosse tradotta in italiano, dal momento che all’estero «quando si pensa all’Italia, infatti, per molte persone la prima associazione mentale è con il cattolicesimo romano, e gran parte delle argomentazioni contenute in questo libro si scontra frontalmente con le dottrine cattoliche tradizionali». Oggi, quasi un decennio dopo, la situazione è un po’ migliorata, ma il tipo di studi resta ancora abbastanza di nicchia: applicare la grande idea di Darwin per capire il mondo, purtroppo, resta ancora privilegio di pochi. Non c’è da stupirsi più di tanto di questo, dal momento che la scienza e gli studi scientifici paiono stare ai margini di gran parte della cultura, la quale pare essere ancora centrata sulle humanae litterae. Può darsi che ciò dipenda dal sistema scolastico o da altre ragioni più profonde connesse al sistema Paese, ma resta che ove chiedessimo il nome di un paio di «uomini di cultura» o «intellettuali » italiani del XX secolo, il pensiero degli interlocutori andrebbe a poeti come Giuseppe Ungaretti ed Eugenio Montale o anche Dario Fo, a filosofi come Benedetto Croce, Antonio Gramsci o Norberto Bobbio, o a storici come Delio Cantimori, Federico Chabot, Franco Venturi, Renzo De Felice e altri, ma pochissimi ricorderebbero scienziati come Camillo Golgi, Enrico Fermi, Giulio Natta o Carlo Rubbia. Quando si parla di cultura, si ricordano i premi Nobel per la letteratura, ma non quelli circa la medicina, la fisica o la chimica. La scienza in Italia pare si occupi meramente di questioni tecniche specifiche, limitate al settore pratico e concreto considerato, senza avere conseguenze più ampie per la nostra comprensione del mondo e per l’elaborazione della cultura e dei simboli che guidano l’esistenza.

Autore del libro

Steve Stewart-Williams
Steve Stewart-Williams è professore associato presso la Scuola di Psicologia della University of Nottingham Malaysia Campus. Le sue ricerche e i suoi scritti partono dalla convinzione che le teorie della biologia evolutiva sono uno strumento fondamentale per la comprensione della mente e del comportamento umano, con un focus particolare sulle differenze di sesso e sull’altruismo. […]

Sfoglia le prime pagine

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to dFlip 3D Flipbook Wordpress Help documentation.